Webinar

IMECOT 2020 | International Meeting on Couple Therapy

Terapia di coppia
50 crediti ECM per medicieducatoripsicologi
IMECOT 2020 | International Meeting on Couple Therapy

IMECOT 2020 | International Meeting on Couple Therapy | 2-6 December 2020 - Online Edition

IMeCoT 2020 è il primo meeting internazionale sulla terapia di coppia.

35 relatori da Italia, USA, UK, Messico, Spagna, Svizzera, Argentina, Australia.

5 giorni di training dalle 9 alle 23

Puoi seguire tutti gli interventi in lingua originale o in italiano

Puoi seguire le dirette, o vedere con comodo quando vorrai le registrazioni.

IMECOT 2020

Psicologi e Psicoterapeuti da tutto il mondo, con interventi che potrai seguire in tre lingue: italiano, inglese, spagnolo.

Questa edizione è interamente online, con la possibilità di seguire i webinar in diretta o registrati.

Psicologi e terapeuti da tutto il mondo, di diversi approcci e di diverse culture, per il primo meeting internazionale sulla terapia di coppia.

​Il meeting riunisce esperti ed esperte di terapia di coppia e di lavoro su specifiche aree delle relazioni interpersonali.

Due sono le sezioni degli interventi:

- Couple Therapy: speech su modelli, tecniche e metodi per il lavoro con le coppie;

- Interpersonal relationships: speech che mettono al centro altri interventi su specifiche aree di interesse per la coppia e la famiglia

 

IMECOT 2020 | International Meeting on Couple Therapy | 2-6 December 2020 - Online Edition


IMeCoT 2020 is the first international meeting on couple therapy.

Psychologists and psychotherapists from all over the world with interventions in Italian, English, Spanish.

This edition is entirely online, with the possibility of following the webinars live or recorded.

Psychologists and therapists from all over the world, of different approaches and different cultures, for the first international meeting on couple therapy.

For this first edition, due to the global situation due to Covid, the meeting will take place entirely online, on the Zoom platform.

The meeting brings together experts and experts in couple therapy and working on specific areas of interpersonal relationships.

There are two sections of the interventions:

- Couple Therapy: speech on models, techniques and methods for working with couples

- Interpersonal relationships: speeches that focus others interventions on specific areas of interest for the couple and the family

 

IMECOT 2020 | International Meeting on Couple Therapy | 2-6 December 2020 - Online Edition

Imecot 2020 es la primera reunión internacional sobre terapia de pareja

Psicólogos y terapeutas de todo el mundo, de diferentes enfoques y de diferentes culturas, se reunirán para la primera reunión internacional sobre la terapia de pareja.

Esta edición está totalmente en línea, con la posibilidad de seguir los webinarios en directo o registrados.

Para esta primera edición, debido a la situación mundial debido a la Covid, la reunión se llevará a cabo totalmente en línea, en la plataforma Zoom.

La reunión reúne a expertos y expertos en terapia de pareja y trabajo en áreas específicas de las relaciones interpersonales.

Hay dos secciones de las intervenciones:

- Couple Therapy: ejemplos de modelos, técnicas y métodos para el trabajo en pareja

- Interpersonal relationships: conferencias que ponen en el centro intervenciones y estudios sobre áreas específicas de interés para la pareja y la familia.

Metodologia didattica

 

 

Docenti
Fabio Monguzzi
Psicoterapeuta
Fabio Monguzzi, psicologo e psicoterapeuta, vive e lavora a Milano, Italy. Libero professionista, si occupa di psicoterapia individuale e di coppia e svolge attività di supervisione e di insegnamento presso Centri e Istituti di formazione. E' International Member of the Tavistock Institute of Medical Psychology, membro dell'International Association of Couple and Family Psychoanalysis (IACFP) e… continua
Alberto Penna
Psicoterapeuta
Mi sono laureato in lettere e poi psicologia, specializzandomi in terapia sistemico familiare. Attualmente sono didatta della scuola di specializzazione Scuola Mara Selvini Palazzoli di Milano (MIUR). Esercito privatamente come psicologo relazionale a Trezzano sul Naviglio (Milano) e a Milano, sempre in équipe con altri colleghi. Da 20 anni mi occupo di formazione, soprattutto nel campo delle… continua
Laura Fino
Psicoterapeuta
Psicologa e Psicoterapeuta, specializzata in Terapia Familiare e di Coppia, supervisore EMDR. Si occupa, in collaborazione d’équipe con altri docenti della Scuola Mara Selvini Palazzoli, di terapie con bambini e adolescenti o giovani adulti, nell’ambito dei disturbi d’ansia, disturbi del comportamento e disturbi della condotta alimentare (anoressia e bulimia), integrando sedute familiari e… continua
Lorena Cavalieri
Psicoterapeuta
Lorena Cavalieri è una psicologa clinica e psicoterapeuta. In Italia, ha avuto una lunga esperienza nella pratica della terapia individuale, di coppia e della famiglia, come libero professionista ha inoltre fatto parte di un team di professionisti presso l'Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma e del team clinico del servizio di psicoterapia di coppia e del servizio di mediazione… continua
Umberta Telfener
Psicoterapeuta
Umberta Telfener vive e lavora a Roma. Conduce supervisioni in diverse Strutture Pubbliche italiane nell’ ambito della salute mentale e tiene seminari nel settore pubblico e privato. É  psicologa clinica e della salute – laureata sia in Filosofia che in Psicologia – e insegna alla Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”(dal 1998). Si é… continua
Luigi Cancrini
Psichiatra
È uno psichiatra e psicoterapeuta di formazione psicoanalitica e sistemica. Ha fondato negli anni Settanta il Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale, una delle più importanti scuole di Psicoterapia in Italia, di cui è tuttora Presidente. La sua attività si è sviluppata inizialmente nel clima delle battaglie culturali contro l'emarginazione del diverso nelle scuole (le classi… continua
Renos Papadopoulos
Psicoterapeuta
  Renos K. Papadopoulos, Ph.D., è Professore di Psicologia Analitica e Direttore del “Centre for Trauma Asylum and Refugees”; membro del “Human Rights Centre”, del “Transitional Justice Network” e del “Armed Conflict and Crisis Hub” all’Università di Essex. E’ anche Psicologo Onorario e Psicoterapeuta dei Sistemi di Famiglia alla clinica di Tavistock. È Psicologo clinico praticante, Terapeuta… continua
Maurizio Andolfi
Psicoterapeuta
Maurizio Andolfi è Psichiatra Infantile e Maestro Terapista Familiare di fama internazionale. Attualmente è Direttore dell'Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma e della rivista "Terapia Familiare". Nel 1999 è stato premiato dall'AAMFT per il suo speciale contributo alla terapia familiare e nel 2016 ha ricevuto il premio alla carriera dall'AFTA. Recentemente si è trasferito in Australia… continua
Natale Losi
Psicoterapeuta
Natale Losi è psicoterapeuta sistemico, etnopsicoterapeuta, antropologo e sociologo. È direttore della scuola di specialità quadriennale di Psicoterapia ad indirizzo Sistemico-Relazionale e orientamento “Etno-Sistemico-Narrativo” di Roma (www.etnopsi.it). Ha lavorato in molti paesi in qualità di direttore del dipartimento di salute mentale dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM… continua
Carol Djeddah
Psicoterapeuta
Carol Djeddah è medico ed etnopsicoterapeuta sistemica. È didatta della scuola di specialità quadriennale di Psicoterapia a indirizzo Sistemico-Relazionale e orientamento “Etno-Sistemico-Narrativo” di Roma (www.etnopsi.it). Ha lavorato per molti anni come medico in interventi di emergenza e post-conflitto. È stata responsabile di programmi tesi al rafforzamento della resilienza e al superamento… continua
Maria Puliatti
Psicoterapeuta
Dott.ssa Maria Puliatti, Specialista in Psicologia, Sessuologia e Psicoterapia. Si occupa da molti anni, anche come docente in master e corsi di specializzazione post-universitaria, di psicotraumatologia, psicologia dell’emergenza, sessuologia, disturbi sessuali femminili, psicosomatica uro-ginecologica ed ostetrica, disturbi alimentari, psicologia giuridica, psicoterapia infantile. É … continua
Guy Bodenmann
Psicoterapeuta
Il Prof. Dr. Guy Bodenmann è professore ordinario di Psicologia Clinica presso l'Università di Zurigo e specializzato in ricerca di coppia. Il suo tema principale si riferisce allo stress e al coping (dyadic coping) nelle coppie e all'impatto di questi costrutti sul funzionamento delle coppie e sull'esito dei figli. È terapeuta cognitivo-comportamentale, terapeuta di coppia, trainer e supervisore… continua
Tammy Nelson
Psicologa
Tammy Nelson è una Sessuologa certificata, una terapista del sesso e delle relazioni certificata, una relatrice per TEDx, ed è autrice di 6 libri. E' la direttrice e fondatrice dell'Istituto per la terapia del sesso integrativo, del Think Tank e di un Istituto di training. E' stata inclusa nella rivista del NY times, Wall Street Journal, Business Insider, Time Magazine, ed è la conduttrice di una… continua
Ryan Howes
Psicologo
Ryan Howes è uno psicologo clinico che svolge privatamente la professione a Pasadina, in California. E' stato professore clinico alla Pepperdine University e alla Fuller Graduate School of Psychology. Scrive per giornali come Psychotherapy Networker Magazine, Psychology Today, e SELF Magazine. Il suo nuovo libro "Mental Health Journal for Men" è stato da poco pubblicato. Ryan Howes, Ph.D., ABPP… continua
Ashley Randall
Psicologa
Ashley K. Randall è Professoressa Associata in Counseling e Psicologia del Counseling presso Arizona State University negli Stati Uniti. E' specializzata nel campo dello stress nelle relazioni romantiche e nei suoi impatti sul benessere. E' ex alunna e specialista Fullbright. Ha pubblicato numerosi libri e ricerche, e presentato sui temi in cui è specializzata a livello internazionale. La Dr.ssa… continua
Elena Camisasca
Psicoterapeuta
È professore associato nel settore scientifico-disciplinare M-PSI/04 (Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione) presso l’Università eCampus, dove è Coordinatore del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche e Referente della Commissione Tirocini, Facoltà di Psicologia. È membro del Comitato Scientifico della Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli e componente del Collegio… continua
Valeria Ugazio
Psicoterapeuta
Valeria Ugazio è psicologa e psicoterapeuta. Svolge da più di trent’anni la propria attività psicoterapeutica e formativa a Milano dove dirige l’European Institute of Systemic-relational Therapies, (www.eist.it) che ha fondato nel 1999. È inoltre professore ordinario di Psicologia Clinica. Ha insegnato in varie università italiane tra cui l’Università degli studi di Torino, Ca’ Foscari di Venezia… continua
Enrique F. Mercadillo
Psicoterapeuta
Un professore di vocazione, che si è sempre dedicato ad interrogare e a risvegliare il pensiero. Terapeuta, coach e consulente. Collabora con le persone per lo sviluppo di una vita più completa. Convinto che solo attraverso la collaborazione e la solidarietà l'umanità potrà ritrovare la via giusta e la pace con se stessa e con la Natura. Ha collaborato con Robert Lee per scrivere The Secret… continua
Rita De Maria
Psicologa
 La Dr.ssa DeMaria lavora con famiglie e coppie da oltre 40 anni. L'aver scoperto Minuchin, Haley, Bowen e molti altri approcci fin da subito, ha fornito alla Dr.essa una base solida per il suo lavoro. Il lavoro del Dr. Gerald Weeks ha enfatizzato concetti e tecniche sistemiche e integrative. La dottoressa Rita DeMaria ha ampliato il lavoro di Weeks per includere una metodologia completa e… continua
Mariana Falconier
Psicoterapeuta
Mariana Falconier nasce a Buenos Aires, Argentina, dove si è laureata come psicologa nel 1992. Nel 1999 è arrivata negli Stati Uniti e ha completato il master in terapia matrimoniale e familiare (MFT) nel 2002 e il dottorato in studi sulla famiglia nel 2005, entrambi presso il Department of Family Science presso l'Università del Maryland, College Park, USA. Ha continuato a lavorare come terapeuta… continua
Marina Ayo Balandrano
Psicoterapeuta
Marina Ayo Balandrano, dottoranda in Psicoterapia umanistica presso l'Università Del Valle. Aguascalientes (2019) Professore di MDH (1990-2018) e del Master in Psicoterapia (2008 -2014) presso Iteso. Membro attivo dell'Associazione per il Progresso della Terapia della Gestalt, una comunità internazionale (AAGT), Partner fondatore di Integración Creativa. Socio fondatore e Direttore dell'Unità di… continua
Sue Johnson
Psicologa
Svolgo ricerche su come le relazioni possono essere riconciliate, come funzionano i legami d'amore, e come le persone cambiano attraverso la psicoterapia. La maggior parte del mio lavoro si focalizza sull'efficacia dell'EFT, una terapia sviluppata piu di 30 anni fa. E' riconosciuta come la terapia di riferimento per coppie. Ho ricevuto molti premi per il mio lavoro e sono stata nominata psicologa… continua
Francesco Bruni
Psicoterapeuta
Psicologo e psicoterapeuta. Didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale. Direttore Istituto Emmeci Torino. Docente a contratto di Psicologia Clinica, Università del Piemonte Orientale. Psychologist and psychotherapist. Teacher of the Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale. Director of the Emmeci Institute in Turin. Associate Professor of Clinical Psychology, University… continua
Roberta Cacioppo
Psicoterapeuta
Psicologa, psicoterapeuta, giornalista pubblicista. Specializzata in psicoterapia psicoanalitica, lavoro con adulti, bambini, adolescenti e coppie; mi occupo anche di sessuologia clinica. Sono Giudice Onoraria presso il Tribunale per i Minorenni di Milano. Mi occupo da diversi anni di politica professionale, ricoprendo anche cariche istituzionali. Collaboro come Cultrice della Materia presso la… continua
Mauro Grimoldi
Psicoterapeuta
Mauro Grimoldi è psicologo, esperto di psicologia giuridica, criminologia minorile e adolescenza. E’ Presidente dell’associazione Amici della Casa dei Diritti del Comune di Milano, componente del Consiglio di Indirizzo dell’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Psicologi. E’ Consulente Tecnico d’Ufficio per il Tribunale di Milano e consulente di parte in procedimenti civili e penali. E’… continua
Romina Coin
Psicoterapeuta
Romina Coin è psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe). Direttrice della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della SIPRe di Milano, docente di Psicoanalisi della Relazione e Etica della psicoterapia, analista di training e supervisore. Fa parte della direzione dell'Area Progetto Coppia e da un decennio svolge attività di… continua
Pietro Barbetta
Psicoterapeuta
Pietro Barbetta è Direttore del Centro Milanese di Terapia della Famiglia.Insegna Teorie psicodinamiche all’Università di Bergamo, membro di World Association for Cultural Psychiatry (WACP) e Presidente della sezione Lombardia di International Society for Psychological and Social Approach to Psychosis (ISPS), tiene seminari presso diverse Scuole di specializzazione in psicoterapia a orientamento… continua
Jeffry Simpson
Psicologo
Jeffry A. Simpson è Professore presso il Dipartimento di Psicologia dell'Università del Minnesota, dove dirige il Dottorato Minore in Relazioni interpersonali. I suoi interessi di ricerca si concentrano sui processi di attaccamento degli adulti, la fiducia, il sesso, l'influenza sociale e come le prime esperienze di sviluppo sono legate alla salute degli adulti, al funzionamento delle relazioni e… continua
Alexandra Solomon
Psicoterapeuta
Alexandra Solomon, Phd, è un’assistente clinica e professore presso la Northwestern University, terapeuta presso il Family Institute della Northwestern University, e autrice del best-seller “Amare coraggiosamente" e “Taking Sexy Back: How to Own Your Sexuality and Create the Relationships You Want”. E’ stata ospite di TEDx, il cui discorso è stato descritto nei media di tutto il mondo. Alexandra… continua
Mauro Mariotti
Medico chirurgo
Dott. Mauro Mariotti. Medico Chirurgo, Specialista in Neuropsichiatria infantile, Specialista in Psichiatria. Ctu e Perito Tribunali; CTP e Perito di parte. Già Direttore Dipartimento materno Infantile Azienda USL di Reggio Emilia; neuropsichiatria infantile AUSL di Modena e Professore a contratto presso Università studi Modena e Reggio Emilia.. Psicoterapeuta e Mediatore Familiare sistemico… continua
Samantha Miazzi
Psicoterapeuta
Samantha Miazzi è Direttore scientifico e Fondatrice di The BrainLab Group, supervisor scientifico e coordinatore del Laboratorio e dell'Equipe. Si è formata come Psicologo con curriculum in Neuroscienze, Psicoterapeuta ad indirizzo Sistemico-Relazionale, Terapeuta EMDR II liv. per il trattamento del trauma (in procedura per diventare Practitioner), ha affrontato una formazione specialistica in… continua
Massimo Giuliani
Psicoterapeuta
Sono nato a L’Aquila e mi sono laureato in Psicologia all’Università La Sapienza di Roma. Scrissi la mia tesi di laurea (poi pubblicata dall’editore Japadre, 1989) su Il metodo contestuale dinamico nell’analisi del testo letterario ed era centrata su una ricerca condotta (in parte in una classe di liceo) intorno a un metodo di analisi del testo narrativo. La ricerca era supervisionata dal… continua
Ricardo Rosas
Psicoterapeuta
Psicologo e psicoterapeuta sistemico-relazionale, si è laureato alla Università di Guadalajara nel 1998. Si è specializzato presso il Centro Milanese con i fondatori Luigi Boscolo e Gianfranco Cecchin, dove si è anche formato come didatta. Dal 2001 è rappresentante del Centro Milanese in Messico. Dal 2005 si occupa della ricerca per la formazione degli studenti, per trovare i modi e modelli… continua
Dante Ghezzi
Psicoterapeuta
Psicologo e psicoterapeuta, opera privatamente come terapeuta della coppia e della famiglia anche per le situazioni di difficoltà nell'adozione. Si è occupato delle tematiche riguardanti le famiglie con figli portatori di handicap coordinando l'équipe multidisciplinare ANFFAS di Milano. Opera da anni nel campo del maltrattamento intrafamiliare e del trauma sia per gli aspetti clinici che di… continua
Jorge Barraca Mairal
Psicologo
JORGE BARRACA MAIRAL è dottore in Psicologia, psicologo specializzato in Psicologia Clinica e Master in Psicologia Clinica e della Salute. Dal 1992 combina l'insegnamento universitario con l'attività professionale nella sua clinica privata di Madrid. È professore all'Universidad Camilo José Cela. È stato presidente della Società Spagnola di Psicologia Clinica e della Salute (SEPCyS). È autore di… continua
Vittoria Ardino
Psicoterapeuta
Presidente della Società Italiana per lo Studio dello Stress Traumatico e docente di Psicologia delle Emergenze e del Trauma all’Università di Urbino, si è formata alla psicotraumatologia in Canada e in Inghilterra dove ha insegnato psicologia forense e psicologia clinica alla London Metropolitan University dirigendo il Master in Psicologia Forense accreditato dalla British Psychological Society… continua
Matthew Mckay
Psicoterapeuta
Matthew McKay, PhD, è professore al Wright Institute, una scuola superiore universitaria di Psicologia a Berkeley, California. È co-direttore della Bay Area Trauma Recovery Clinic, ed in passato è stato direttore della clinica CBT di Berkeley. Ha condotto ricerche approfondite sulla Terapia dell'Accettazione e dell'Impegno (ACT) ed ha scritto più di 35 libri di psicologia e di self-help, tra cui… continua
Programma
1
Modulo
Fabio MONGUZZI | 2 Dec 2020 | 9 - 11 AM

Instabilità, confusione e fragilità dei legami di coppia: considerazioni psicoanalitiche per il trattamento 

Instability, confusion, and fragile relationships: psychoanalytic considerations for treatment 

Inestabilidad, confusión y fragilidad de los vínculos de pareja: consideraciones psicoanalíticas para el tratamiento

La presentazione prenderà avvio da alcune brevi considerazioni sulla crisi dei legami e sulla connessione con gli sviluppi socio-culturali di questo periodo. Verranno in seguito analizzate alcune caratteristiche delle coppie attuali e delle difficoltà più frequenti che si manifestano all'osservazione clinica. Assistiamo sempre più frequentemente a funzionamenti di carattere simbiotico-fusionale, ove è carente il riconoscimento del sé e dell'altro da sé, ove il legame precipita nell'indifferenziato. Si rilevano funzionamenti psichici regrediti con la prevalenza del pensiero concreto a scapito di quello simbolico rappresentativo. Verranno infine formulate alcune impostazioni metodologiche volte ad affrontare le specifiche vulnerabilità che attraversano i legami attuali. In particolare l'accento verrà posto sulla necessità di una presa in carico del legame nella sua dimensione unitaria sovraindividuale. 

The presentation will start with some brief considerations on the crisis of relationships and the connection with the socio-cultural developments of today. We will then analyze some characteristics of current couples and the most frequent difficulties that manifest themselves in clinical observation. We are witnessing increasingly frequent symbiotic-fusional functioning, where there is a lack of recognition of the self and of the other, and a lack of boundaries. We are encountering regressed psychic functioning charachterized by the prevalence of concrete thought at the expense of representative symbolic thought. Finally, some methodological approaches will be formulated in order to deal with the specific vulnerabilities that characterize current relationships. In particular, emphasis will be placed on the need for taking responsibility for the relationship's supra-individual unitary dimension.

 

Mer 2 Dicembre 2020, 9:00 - 11:00
Relatore
Fabio
Monguzzi
2
Modulo
Alberto PENNA e Laura FINO | 2 Dec 2020 | 1 - 3 PM

L’uso del corpo e delle emozioni in terapia: un approccio basato sulla Connessione Interpersonale®

The use of the body and emotions in therapy: an approach based on the Personal Connections model®

 El uso del cuerpo y las emociones en terapia: un enfoque basado en la Conexión Interpersonale®

La nostra vita si svolge in un flusso di emozioni e di comunicazioni corporee e la Connessione Interpersonale® è un modo di stare in relazione che porta l’attenzione a quel flusso.
La coppia è un complesso sistema relazionale nel quale si intrecciano tre diversi livelli di comunicazione: quello cognitivo, quello emotivo e quello corporeo. Nella nostra esperienza abbiamo potuto verificare che non sempre è sufficiente affrontare i nodi delle crisi a livello cognitivo per produrre un cambiamento profondo e duraturo.
In questo nostro intervento accenneremo ad alcune vie d’accesso alla sfera emotiva e corporea che sperimentiamo nelle nostre terapie di coppia per superare la superficie della consapevolezza e affrontare ciò che è conoscibile ma ancora sconosciuto ai partner. Questi possono essere utilizzati sia per una migliore comprensione dei problemi (livello diagnostico) sia per il lavoro sul cambiamento (livello della cura).

Our life plays out in a flow of emotions and bodily communications and the Personal Connection model is a way of being in a relationship that brings attention to that flow.
The couple is a complex relational system in which three different levels of communication are intertwined: cognitive, emotional and physical. In our experience, we have found that it is not always enough to deal with the problems of crisis at the cognitive level in order to produce a deep and lasting change.
In this presentation we will make reference to ways of accessing the emotional and physical spheres that we experiment with in our couples therapy to overcome the superficial awareness and confront what can be discerned but is still undiscerned by the partners. These can be used both for a better understanding of problems (at the diagnostic level) and for working on change (at the therapy level).

Mer 2 Dicembre 2020, 11:00 - 13:00
Relatore
Laura
Fino
Alberto
Penna
3
Modulo
Lorena CAVALIERI | 2 Dec 2020 | 1 - 3 PM

Cultura e dinamiche di coppia

Culture and couples dynamics

Culturas y dinámicas de pareja

Le appartenenze e i valori culturali giocano un ruolo importante nella costruzione dei legami di coppia. Nella dinamica di coppie miste, come di quelle immigrate, l’appartenenza culturale può favorire una crescita e un’alleanza affettiva tra i due partner o al contrario alimentare dei conflitti quando le diversità diventano insostenibili. Durante il webinar verrà descritto un modello di psicoterapia transculturale e verranno illustrate diverse situazioni cliniche con coppie miste e immigrate che hanno vissuto uno sradicamento culturale.

Cultural belongings and values play an important role in the construction of relationships. In the dynamics of mixed couples, as well as immigrant couples, cultural affiliation can foster an emotional growth and alliance between the two partners or, on the contrary, foster conflicts when diversity becomes unsustainable. During the webinar, a model of transcultural psychotherapy will be described and different clinical situations will be illustrated with mixed and immigrant couples who have experienced a cultural uprooting.

Mer 2 Dicembre 2020, 13:00 - 15:00
Relatore
Lorena
Cavalieri
4
Modulo
Umberta TELFNER | 2 Dec 2020 | 3 - 5 PM

Co-creazione del cambiamento, esercizi e rituali

Co-creation of change, exercizes and rituals

Co-creación de cambios, ejercicios y rituales

Nella terapia di coppia non è spesso utile aprire il vaso di Pandora dei problemi dei singoli, ma - utilizzando la relazione come terzo interlocutore - è più utile costruire insieme a loro il ricordo dei momenti intensi vissuti insieme. Nel tempo della relazione si espliciteranno alcuni esercizi da fare e si racconteranno situazioni cliniche. Si intende interagire con il pubblico scambiando esperienze e difficoltà.

In couples therapy it is often not useful to open Pandora's box of each individual’s problems. Instead – by using the relationship as a third interlocutor - it is more useful to work together and build the memory of the intense moments lived together. During the time of the relationship, some exercises will be explained and clinical stories will be told.The intention is to interact with the audience by exchanging experiences and difficulties.

Mer 2 Dicembre 2020, 15:00 - 17:00
Relatore
Umberta
Telfener
5
Modulo
Luigi CANCRINI | 2 Dec 2020 | 5 - 7 PM

Il lavoro terapeutico con le coppie: seguendo Philippe Caillè

Therapeutic work with couples: following Phillippe Caillè

Trabajo terapéutico con parejas: siguiendo a Philippe Caillè

Trent'anni di esperienza clinica con il metodo delle sculture di Caillè: la dimensione fenomenologica dell'esperienza cosciente e la dimensione mitica dell'esperienza inconscia.

 Thirty years of clinical experience with Caillè's sculptures method: the phenomenological dimension of conscious experience and the mythical dimension of unconscious experience.

Mer 2 Dicembre 2020, 17:00 - 19:00
Relatore
Luigi
Cancrini
6
Modulo
Renos PAPADOPOULOS | 2 Dec 2020 | 7 - 9 PM

 

Couples facing severe forms of adversity

Coppie che affrontano gravi avversità

Las parejas que se enfrentan a formas graves de adversidad

In condizioni ordinarie, la coppia può fornire il miglior sistema di supporto possibile per entrambi i partner. In presenza di gravi forme di avversità, questo sistema tende ad essere messo sotto pressione e sovraccaricato. Di solito pensiamo agli effetti negativi di un tale sforzo. Tuttavia, come osserviamo, si verificano anche effetti positivi.
Usando un quadro unico nel suo genere, basato su prospettive epistemologiche che hanno anche implicazioni dirette per le applicazioni terapeutiche pratiche, questo webinar esaminerà la gamma di effetti che tali esposizioni alle avversità producono sulle coppie. Si svilupperà un'analisi dettagliata della catena di tutti i cambiamenti sequenziali che avvengono in queste condizioni, utilizzando l'approccio di Papadopoulos della Complessità Terapeutica Sinergica, che include congegni metodologici come la 'Griglia delle Avversità'.
In breve, i cambiamenti dettati dalle avversità possono essere considerate come forme di uno sconvolgente senso di “assestamento onto-ecologico”, ad esempio, nel modo particolare in cui la totalità dell’individuo si relaziona alla totalità dell’ambiente (umano, narrativo e fisico), nel contesto del sistema della coppia.

Under ordinary conditions, the couple constitutes the best possible support system for both partners. Under severe forms of adversity, this system tends to be stretched and over-burdened. Usually, we think of the negative effects of such a strain. However, as we observe, positive effects also take place.
This webinar will examine the range of effects on couples that such exposures to adversity produce, from a uniquely new framework, based on epistemological perspectives, that also has direct implications for practical therapeutic applications. A detailed analysis of the chain of all sequential changes that take place under these conditions will be developed, using Papadopoulos’ approach of Synergic Therapeutic Complexity, which includes methodological devises such as the ‘Adversity Grid’. In short, the adversity changes will be understood as forms of unsettling the sense of onto-ecological settledness, i.e. the particular manner in which the totality of one’s being relates to the totality of one’s environment (human, narrative and physical), in the context of the couple’s system.

Mer 2 Dicembre 2020, 19:00 - 21:00
Relatore
Renos
Papadopoulos
7
Modulo
Maurizio ANDOLFI | 3 Dec 2020 | 9 - 11 AM

Terapia di coppia multigenerazionale

Multigenerational couple therapy

Terapia de pareja multigeneracional

Verrà descritto un modello multigenerazionale di terapia di coppia. La valutazione si baserà sul grado di fiducia, rispetto e intimità nella relazione di coppia, sulla loro rete sociale e culturale, sul livello di differenziazione di ogni partner dalla propria famiglia d'origine. Saranno delineate le diverse fasi della terapia di coppia, compresa la presenza dei figli o dei genitori come consulenti in sessioni speciali.

A multigenerational model of couple therapy will be described. The evaluation will be based on the degree of trust, respect and intimacy in couple relationship, their social and cultural network, the level of differentiation of each partner from his/her own family of origin. The different stages of couple therapy will be outlined, including the present of children or parents as consultants in special sessions.

Gio 3 Dicembre 2020, 9:00 - 11:00
Relatore
Maurizio
Andolfi
8
Modulo
Natale LOSI | 3 Dec 2020 | 11 AM - 1 PM

Ci sono più coppie miste in cielo e in terra, di quante tu ne possa sognare...

There are more mixed couples in heaven and on earth than you can dream of...

Hay más parejas mixtas en el cielo y la tierra de lo que puedas soñar...

Lavoreremo sulle nostre risonanze come coppia mista e utilizzeremo le idee del modello etno-sistemico-narrativo nella loro applicazione ad alcuni casi di coppie e a un caso di gemelle.

We will work on our resonances as a mixed couple, and use ideas of the ethno-systemic-narrative model in their application to some cases of couples and one case of twins.

Gio 3 Dicembre 2020, 11:00 - 13:00
Relatore
Natale
Losi
9
Modulo
Maria PULIATTI | 3 Dec 2020 | 1 - 3 PM

Lavorare sul corpo come "luogo di incontro" nella terapia di coppia

Working on the body as a "meeting place" in couples therapy

Trabajar en el cuerpo como un "lugar de encuentro" en terapia de pareja

 

Gli studi sull'attaccamento nella relazione di coppia indicano che nella scelta del partner c'è la tendenza a confermare la percezione di se stessi e degli altri attraverso la ripetizione del proprio pattern relazionale appreso nelle relazioni di attaccamento con i caregivers.
Infatti, attraverso le interazioni con le figure di attaccamento, il bambino forma modelli operativi interni codificati nella memoria procedurale, che diventano strategie inconsce per modulare le emozioni e l'interazione relazionale. Le strategie di carattere e le tendenze corporee procedurali si sviluppano attorno a compiti di sviluppo quali: attaccamento, sicurezza, soddisfazione dei bisogni, autonomia / dipendenza, regolazione autonoma / interattiva, attenzione e mirroring. Le strategie aiutano a mantenere il pattern relazionale originale.
Ad esempio, se un bambino ha presto imparato ad essere autonomo perché i caregivers non erano disponibili, svilupperà una tendenza autonoma che non gli permetterà di accedere agli altri per le sue esigenze, e tenderà a scegliere partner non disponibili che implicitamente confermeranno e manterranno la sua tendenza caratteriale. I conflitti all'interno di una coppia sono spesso il desiderio sottostante di poter cambiare il pattern per soddisfare l'esperienza mancante.
In questo workshop si proporrà una panoramica di:
• Compiti di sviluppo, esperienze mancanti e tendenze caratteriali
• Come alcune tendenze di carattere interagiscono e come lavorare per trovare un punto di incontro oltre i confini, i 6 movimenti di sviluppo.
• Come identificare i triggers del pattern primario
• La proprietà della propria reattività attraverso la differenziazione e l'autoregolazione delle proprie emozioni.

Studies on attachment in couples' relationships indicate that, when choosing a partner, there is a tendency to confirm the perception of oneself and of others through the repetition of one's relational script learned in attachment relationships with cargivers.
In fact, through the interactions with the attachment figures, the child forms internal operative models encoded in the procedural memory, which become unconscious strategies for modulating emotions and relational interaction. Character strategies and procedural bodily tendencies are developed around developmental tasks such as: attachment, security, satisfaction of needs, autonomy / dependence, autonomous / interactive regulation, attention and mirroring. The strategies help to keep the original relational script.
For example, if a child has learned to be autonomous early on because cargivers were not available, he will develop a self-reliant tendency that will not allow him to access others for his needs, and will tend to choose unavailable partners who will implicitly confirm and maintain his character tendency. Conflicts within a couple are often the underlying desire to be able to change the script to satisfy the missing experience.
In this workshop you will get an overview of:
• Developmental tasks, missing experiences and character tendencies
• How some character tendencies interact and how to work to find a meeting point across borders, the 6 movements of development.
• How to identify the primary script triggers
• Ownership of one's own reactivity through the differentiation and self-regulation of one's emotions

Gio 3 Dicembre 2020, 13:00 - 15:00
Relatore
Maria
Puliatti
10
Modulo
Guy BODENMANN | 3 Dec 2020 | 3 - 5 PM

Valorizzazione delle risorse di supporto (dyadic coping) in coppie

Enhancement of support resources (dyadic coping) in couples

Mejora de los recursos de apoyo (dyadic coping) en parejas

In questo workshop verrà presentato il metodo in 3 fasi per il "coping dyadic strengthening" (processi di supporto nei partner). I partecipanti saranno introdotti al tema dell'impatto dello stress sulle coppie e su come questi legami di coppia possono essere rafforzati per affrontare insieme questo stress come un'unità. Il metodo sarà presentato in dettaglio e il ruolo del terapeuta delineato approfonditamente.

In this workshop the 3-phase-method for strengenthing dyadic coping (support processes in partners) will be presented. Participants will be introduced to the impact of stress on couples and how they can be strengthened to deal with this stress together as a unit. The method will be presented in detail and the role of the therapist outlined.

Gio 3 Dicembre 2020, 15:00 - 17:00
Relatore
Guy
Bodenmann
11
Modulo
Tammy NELSON | 3 Dec 2020 | 5 - 7 PM

Ritrovare l'affinità erotica dopo un tradimento

Erotic Recovery After Infidelity

Encontrar afinidad erótica después de una traición

L'infedeltà è un danno all'erotismo di una relazione. Per far sì che questa relazione vada avanti, il danno deve essere riparato attraverso un recupero dell'erotismo fatto passo per passo. Attraverso un chiaro processo suddiviso in 3 fasi di recupero, questa presentazione mostrerà ai partecipanti come creare una nuova visione per coppie che scelgono di rimanere insieme. Discuteremo di come guarire dal tradimento ed intraprendere una transizione verso una relazione più passionale. Usando tecniche di terapia del sesso integrativo e della terapia di coppia, esamineremo il paradigma post-contemporaneo della monogamia ed interventi per una riparazione consapevole della dinamica di coppia.

Infidelity is an erotic injury to a relationship and must be repaired through step by step erotic recovery in order for a committed partnership to move forward. This presentation will guide participants through a clearly identified process with three phases of recovery to create a new vision for couples who choose to stay together. We will discuss how to heal from blame/betrayal to a new more passionate relationship. Using integrative sex and couple’s therapy techniques, we will examine the post-contemporary cultural paradigm of monogamy and the interventions for conscious repair to couple dynamic.

Gio 3 Dicembre 2020, 17:00 - 19:00
Relatore
Tammy
Nelson
12
Modulo
Ryan HOWES | 3 Dec 2020 | 7 - 9 PM

Aiutare gli uomini ad impegnarsi nella terapia

Helping Men Engage in Therapy

Ayudar a los hombres a participar en la terapia

Molti uomini non vogliono intraprendere un percorso terapeutico, specialmente di terapia di coppia. Anche i terapeuti più esperti, dopo anni di training e studi, possono avere difficoltà nel trovare metodi per coinvolgere pienamente gli uomini. Questo workshop vi aiuterà ad identificare gli uomini che resistono al trattamento, ad imparare perchè hanno difficoltà nel lasciarsi coinvolgere, ed a sviluppare nuovi metodi per aiutarli ad aprirsi e partecipare. Il Dr Howes porta con sè un bagaglio di esperienza lavorativa di più di vent'anni con pazienti maschili, e illustrerà il suo processo terapeutico attraverso esempi concreti.

Many men don't want to be in therapy, especially couples therapy. Even the wisest therapists with years of training and theoretical knowledge can struggle to find ways to get men to engage with the process. This workshop will help you identify treatment-resistant men, learn why they have trouble connecting with the process, and develop new tools to help them invest and engage. Dr. Howes brings 20+ years of experience working primarily with men and will illustrate his process through actual case material.

Gio 3 Dicembre 2020, 19:00 - 21:00
Relatore
Ryan
Howes
13
Modulo
Ashley RANDALL | 3 Dec 2020 | 9 - 11 PM

Aiutare le coppie nella gestione dello stress: un' introduzione al coping diadico e al training per il miglioramento del coping di coppia

Helping Couples Cope with Stress: An Introduction to Dyadic Coping and the Couples Coping Enhancement Training

Ayudar a las parejas a sobrellevar el estrés: una introducción a la afrontamiento diádico y al Couples Coping Enhancement Training

Lo stress è un'esperienza fin troppo comune e, se non affrontato, può avere degli effetti deleteri sul nostro benessere personale e su quello delle nostre relazioni. Questo webinar sarà basato su principi di interdipendenza e sulle teorie dei sistemi di famiglia. Il webinar presenterà un quadro generale del modello transazionale sistematico (STM) del coping diadico, e presenterà ricerche empiriche su STM, includendo i risultati di una ricerca internazionale sul COVID-19. Infine, offrirà un'introduzione al "Couples Coping Enhancement Training", un programma educativo per relazioni, progettato per insegnare a coppie come gestire lo stress nel contesto della propria relazione.

Stress is an all too common experience, which, if not dealt with, can have deleterious effects on our individual and relationship wellbeing. Based on principles of interdependence and family systems theories, this webinar will a) give an overview of the systemic transactional model (STM) of dyadic coping, b) present empirical research on the STM, including recent results from a multi-nation COVID-19 project, and c) offer an introduction to the Couples Coping Enhancement Training, a relationship education program designed to teach couples how to cope with stress in the context of their relationship.

Gio 3 Dicembre 2020, 21:00 - 23:00
Relatore
Ashley
Randall
14
Modulo
Elena CAMISASCA | 4 Dec 2020 | 9 - 11 AM

Conflittualità genitoriale e conseguenze psicologiche sui figli. La ricerca può guidare l’intervento clinico?

Parental conflict and psychological consequences on children. Can research guide clinical intervention?

Conflictividad parental y consecuencias psicológicas sobre los hijos. ¿La investigación puede guiar la intervención clínica?

Obiettivo dell'intervento è delineare come alcune evidenze scientifiche in tema di conflittualità genitoriale e adattamento psicologico dei figli possano risultare un utile ancoraggio per la pratica clinica rivolta alle famiglie in crisi. Più specificatamente, prendendo a riferimento alcuni lavori scientifici pubblicati (anche dalla sottoscritta) negli ultimi anni, verrà specificato come la qualità della relazione co-genitoriale, lo stress genitoriale e le valutazione soggettive dei bambini esposti al conflitto possano venire considerati meccanismi esplicativi degli effetti del conflitto sull'adattamento psicologico dei figli, offrendo delle utili "piste" di lavoro clinico.

The objective of this presentation is to outline how some scientific evidence on parental conflict and the psychological adaptation of children can be a useful basis for clinical practice aimed at families in crisis. More specifically, drawing on some recent published scientific work (including my own), it will be shown that the quality of coparenting, parental stress and the subjective assessment of children exposed to conflict can be considered as explanatory mechanisms of the effects of conflict on the psychological adaptation of children, offering useful directions for clinical work.

Ven 4 Dicembre 2020, 9:00 - 11:00
Relatore
Elena
Camisasca
15
Modulo
Valeria UGAZIO | 4 Dec 2020 | 11 AM - 1 PM

Incanto e Disincanto nelle coppie

Enchantment and Disenchantment in couples

Encanto y desencanto en las parejas

Cosa produce l’incanto di coppia e l’inevitabile disincanto? Perché ci innamoriamo di un certo tipo di persone? Come mai nelle coppie sono così frequenti gli episodi enigmatici in cui i partner non riescono a capirsi? Ma è poi sempre un vantaggio per le coppie capirsi?
La relazione risponderà a questi interrogativi centrali per la vita di coppia e per i terapeuti impegnati ad aiutare le coppie a superare i problemi che le travagliano. Le ipotesi che saranno avanzate e discusse faranno leva sui processi di costruzione del significato e sulle emozioni che li alimentano, al centro della teoria delle polarità semantiche familiari di cui Valeria Ugazio è autrice (Ugazio, 1998, 2012, 2018).
Formare una coppia significa rinegoziare i propri significati personali con il partner. La vita di coppia nasce dall’incontro di due mondi di significato diversi, risultato di precedenti appartenenze, che devono trovare una qualche composizione, altrimenti la coppia avrà una breve durata. La famiglia di origine ci fornisce un’educazione sentimentale non soltanto proponendoci modelli di relazione coppia, modi di essere donna e uomo, ma anche attraverso la semantica che domina nella conversazione quotidiana. Semantiche diverse alimentano registri amorosi peculiari che contribuiscono in modo determinante a creare l’incanto, ma anche il disincanto di coppia.
La relazione si centrerà su quattro registri amorosi, tipici della semantica della libertà, del potere, della bontà e dell’appartenenza, alimentati da emozioni del tutto diverse e generatori di aspettative molto differenti nei confronti della vita di coppia e sugli specifici episodi enigmatici e conflitti che il loro incontro genera.

What produces the couple’s enchantment and the inevitable disenchantment? Why do we fall in love with a certain type of person? Why do couples have such frequent enigmatic episodes in which partners cannot understand each other? Is it always an advantage for couples to understand each other?
The webinar will answer these central questions for couples' lives and for therapists committed to helping couples overcome the problems that beset them. The hypotheses that will be advanced and discussed will draw on the processes of construction of meaning and the emotions that feed them, which are at the center of the theory of family semantic polarities of which Valeria Ugazio is the author (Ugazio, 1998, 2012, 2018).
Forming a couple means renegotiating your personal meanings with your partner. The life of a couple is born from the encounter of two worlds of different meanings, resulting from previous experiences, that must find some composition, otherwise the couple will have a short duration. The family of origin provides us with a sentimental education not only by proposing models of couple relationships, ways of being woman and man, but also through the semantics that dominates daily conversation. Different semantics feed certain love registers that contribute in a decisive way to create the enchantment, but also the disenchantment, of couples.
The report will focus on four amorous registers, typical of the semantics of freedom, power, goodness and belonging, fueled by entirely different emotions and generators of very different expectations regarding the life of couples and the specific enigmatic episodes and conflicts that their encounter generates.

Ven 4 Dicembre 2020, 11:00 - 13:00
Relatore
Valeria
Ugazio
16
Modulo
Enrique F. MERCADILLO | 4 Dec 2020 | 1 - 3 PM

Co-terapia di coppia: un modello integrativo dell'approccio Gestaltico Umanistico

Couple's co-therapy, an integrative, humanist, Gestalt model

Co-terapia de parejas, un modelo integrativo de Gestalt Humanista

Nel nostro lungo percorso della terapia, io e la mia partner abbiamo scoperto la ricchezza di condurla insieme. In questo modo abbiamo scoperto la co-terapia, un modello basato sulla nostra relazione per la relazione di coppia dei clienti. Basata sulla nostra formazione Gestalt umanistica, applichiamo 4 principi: nutrire l'amicizia della coppia, l'aggiornamento dinamico degli accordi e degli impegni, lo sviluppo della creatività nell'intimità e il rafforzamento del rapporto d'amore. L'obiettivo è quello di provocare un dialogo profondo, onesto e trasparente fra nostri pazienti. Le nostre osservazioni ci permettono di affermare che la presenza di una coppia di terapeuti (che sono anche una coppia) contribuisce alla creazione di un rapporto di fiducia con i clienti, e di uno spazio sicuro e neutrale dove la sessione di terapia si svolge in maniera veritiera ed autentica.

After years of experience doing therapy separately, me and my partner discorvered the advantages of collaborating and carrying out therapy sessions toghether. We thus discovered co-therapy, a model based on our relationship for the couples' relationship. Based on our Gestalt and humanist background, we apply 4 principles: nurturing of the couple's friendship, dynamic updating of agreements and commitments, development of creativity in intimacy and strengthening of the love bond. The objective is to provoke deep, honest and transparent dialogue in the consulting couple. Our experience has led us to believe that the presence of a couple of therapists (who are also a couple) contributes to building trust and affirms a safer and more neutral space for the clients, thus facilitating a true and authentic encounter.

En nuestro andar por el camino de la terapia hemos descubierto la riqueza de hacerlo acompañado: en correspondencia con el otro. De esta forma descubrimos la co-terapia, un modelo basado en la relación y para la relación de pareja. Basados en nuestra formación Gestáltica-humanista, aplicamos 4 principios: Alimentar la amistad-pareja, Actualización dinámica de los acuerdos y compromisos, desarrollo de la creatividad en intimidad y el fortalecimiento de la relación amorosa. El objetivo es provocar el diálogo profundo, honesto y transparente de la pareja consultante. Nuestras observaciones nos permiten afirmar que la presencia de una pareja de terapeutas (que además son pareja) coadyuva en la confianza y afirma un espacio más seguro y neutral para ellos, lo que facilita el encuentro verdadero y auténtico.

Ven 4 Dicembre 2020, 13:00 - 15:00
Relatore
Enrique F.
Mercadillo
17
Modulo
Rita DEMARIA | 4 Dec 2020 | 3 - 5 PM

Un approccio completo per la terapia di coppia

A Comprehensive Approach to Couples Therapy

Un enfoque integral de la terapia de pareja

La terapia di coppia ha molte sfaccettature: il trattamento a breve termine, a focus specifico, oppure intensivo a breve e lungo termine. I metodi basati sulla ricerca sono spesso utilizzati con le coppie. Le coppie sono uniche. Le applicazioni pratiche della "teoria dell'attaccamento" utilizzate in modo sistemico permettono di approfondire e ampliare il lavoro clinico. Vengono applicati quattro domini usando la teoria dell'attaccamento basata sull'approccio di DeMaria che si concentra sugli individui, sulla dinamica di coppia, sugli stili del sistema familiare generale e sull'attenzione alle coppie all'interno delle loro comunità. Questo approccio fornisce un metodo unico per la valutazione e il trattamento basato sugli stadi dell'amore, sull'impegno/matrimonio e sull'attenzione sistemica degli stili di vita familiari e comunitari. Posizioni terapeutiche mirate, basate sull'attaccamento, forniscono un modello per rafforzare le alleanze terapeutiche con coppie di tutte le età e di tutte le fasi della vita.

Couples therapy has many facets: short term, special focus, and intensive short and long term treatment. Research based methods are often used with couples. Couples are unique. Attachment theory applications used systemically allows for depth and breadth of clinical work. Four domains are applied using attachment theory based on DeMaria's approach focusing on the individuals, the couple dynamic, the overarching family system styles, and the attention to couples within their larger communities. This approach provides a unique method for assessment and treatment based on stages of love, commitment/marriage, and systemic attention of family and community lifestyles. Specifically focused, attachment based, therapeutic postures provide a model for strengthening the therapeutic alliances with couples of all ages and stages of life.

Ven 4 Dicembre 2020, 15:00 - 17:00
Relatore
Rita
De Maria
18
Modulo
Mariana FALCONIER | 4 Dec 2020 | 5 - 7 PM

Aiutare le coppie a far fronte allo stress finanziario

Helping Couples Cope with Financial Stress

Ayudar a las parejas a sobrellevar el estrés financiero

Le coppie litigano spesso su questioni di denaro e di preoccupazioni circa le loro finanze. Questo webinar aiuterà i terapeuti di coppia a identificare le aree in cui le coppie possono avere bisogno di aiuto (ad esempio, differenze nelle abitudini e negli atteggiamenti nei confronti del denaro, differenze nel controllo e nell'accesso alle risorse finanziarie, insoddisfazione nella distribuzione dei ruoli e dei compiti finanziari, consulenza finanziaria di esperti, gestione dello stress finanziario, ecc.) e sviluppare interventi adeguati affinché il benessere individuale e relazionale dei partner sia protetto e rafforzato e la coppia possa lavorare insieme per risolvere le loro sfide finanziarie.

Couples frequently argue about money matters and experience concerns about their finances. This webinar will help couple therapists identify the areas in which couples may need help (e.g., differences in habits and attitudes about money, differences in control and access to financial resources, dissatisfaction with distribution of financial roles and tasks, expert financial advice, coping with financial stress, etc.) and develop appropriate interventions so that partners' individual and relational well-being is protected and strengthened and the couple can work together on resolving their financial challenges.

Ven 4 Dicembre 2020, 17:00 - 19:00
Relatore
Mariana
Falconier
19
Modulo
Marina AYO BALANDRANO | 4 Dec 2020 | 7 - 9 PM

L'accompagnamento delle coppie nella costruzione del "noi"

Accompanying couples in building the "us"

Acompañando a las parejas en la construcción del "nosotros"

Le coppie affrontano la sfida di creare un "noi" principalmente in due fasi della relazione: all'inizio, e quando affrontano la sindrome del "nido vuoto" e la pensione, quando la relazione è già matura. L'orientamento terapeutico appropriato può aiutare la coppia a superare con successo questi periodi, ponendo le basi per il rafforzamento ed il rinnovamento della relazione.

Couples face the challenge of creating the "us" mainly in two stages of the relationship: at the beginning and, when already mature, they face the "empty nest" sindrome and retirement. The appropriate therapeutic orientation can help couples to overcome these periods successfully, laying the foundations for the strengthening and renewal of the relationship.

Las parejas enfrentan el reto de la creación del "nosotros" principalmente en dos etapas de la relación: al inicio y cuando, ya maduras, encaran el "nido vacío" y la jubilación. La orientación terapéutica apropiada, puede ayudar a la pareja a transitar exitosamente esos periodos, poniendo las bases para el fortalecimiento y en su caso, la actualización de la relación.

Ven 4 Dicembre 2020, 19:00 - 21:00
Relatore
Marina
Ayo Balandrano
20
Modulo
Sue JOHNSON | 4 Dec 2020 | 9 - 11 PM

Il futuro della terapia di coppia: empirica, efficace e mirata

The Future of Couple Therapy – Empirical Effective and on Target

El futuro de la terapia de pareja: empírica, eficaz y dirigida

Questa presentazione offrirà un quadro generale di EFT (Terapia di coppia focalizzata sull'emozioni), un modello basato sui legami e sulla scienza dell'attaccamento tra adulti, che ora è un riferimento per la verifica empirica nel campo della terapia di coppia. Questo webinar descriverà l'aspetto teorico dell'EFT, le sequenze degli interventi principali e i micro skills, e mostrerà video clip delle sessioni di terapia.

This presentation will offer and overview of Emotionally Focused Therapy for Couples (EFT), a model based on the science of adult attachment and bonding that is now the gold standard for empirical validation in the couple's therapy field . The theoretical perspective of EFT will be described, key intervention sequences and micro skills outlined and video clips of sessions shown. Time will be given for questions and discussion

Ven 4 Dicembre 2020, 21:00 - 23:00
Relatore
Sue
Johnson
21
Modulo
Francesco BRUNI | 5 Dec 2020 | 9 - 11 AM

La psicoterapia di coppia: la "voce" del corpo relazionale che chiede aiuto

Couples' psychotherapy: the "voice" of the relational body that cries for help

Psicoterapia de pareja: la "voz" del cuerpo relacional pidiendo ayuda

Le problematiche legate alla psicoterapia di coppia vengono affrontate in una prospettiva trigenerazionale, con un’attenzione al mondo interno e ai miti familiari che i partner hanno mutuato dalle famiglie d’origine. In questa prospettiva il teatro della coppia è una polifonia di voci da ascoltare allo scopo di fare emergere la “voce” del corpo relazionale che soffre e chiede aiuto. Compito possibile se si ricorre al linguaggio analogico e a particolari metodi come gli “oggetti fluttuanti”. Si tratta di modalità coinvolgenti che permettono a chi chiede aiuto e al terapeuta di costruire un contesto creativo e di mettersi in gioco per favorire un processo trasformativo.

Problems related to couples' psychotherapy are addressed through a trigenerational lens, with a focus on the inner world and the family myths that partners have borrowed from their families. In this perspective, the couple's theatre is a polyphony of voices to listen to in order to bring out the "voice" of the relational body that suffers and asks for help. This is possible if we use analogical language and particular methods such as "floating objects". These are engaging modalities that allow the patient and the therapist to build an open, creative environment in order to favour a transformative process.

Sab 5 Dicembre 2020, 9:00 - 11:00
Relatore
Francesco
Bruni
22
Modulo
Roberta CACIOPPO | 5 Dec 2020 | 11 AM - 1 PM

Sintomi sessuologici: l’improbabile monade della coppia

Sexological symptoms: the unlikely monad of the couple

Síntomas sexológicos: la improbable monada de la pareja

Sempre più spesso sono coppie a chiedere aiuto al professionista psicologo per affrontare questioni legate alla sessualità: una sfera privata, investita di aspettative e valori più’ di ogni altra e che viene presentata come disfunzionale. Una sessualità che non funziona “come dovrebbe”; un sintomo che si propone quindi come avulso dal contesto, in una prospettiva chiaramente fuorviante per il clinico. Primo obiettivo del professionista è un’accurata analisi della domanda, che nella maggior parte dei casi, riguardando la sfera sessuale, si àncora a credenze, miti più o meno plausibili, tabù. Ma la sessualità tocca gli aspetti più profondi dell’essere umano: per questo un sintomo sessuologico non è mai soltanto questo, mai si limita tanto nell’eziologia quanto nella prognosi a toccare solo la sfera sessuale, e possiede un’immediata potenzialità iatrogena sulla serenità e stabilità della coppia e altre e più pervasive minacce sulla stabilità individuale. Finalità del trattamento è quella di mostrare a ciascun partner quanto quello che accade si manifesti all’interno della vita di coppia, ma abbia innanzitutto a che fare con dinamiche molto personali che come tali vanno affrontate. Fondamentale l’assetto del professionista, che per primo deve avere fiducia nella possibilità che ciascun individuo si appropri delle proprie dinamiche interiori.

It has become ever more frequent for couples to turn to a professional psychologist for help in dealing with issues related to sexuality: a private sphere which is overloaded with more expectations and values than any other sphere, and which the couples present as dysfunctional. A sexual relationship that does not work "as it should", is usually a symptom that is presented out of context, and therefore can be misleading for the clinician. The first objective of the practitioner is an accurate analysis of the demand, which in most cases concerning the sexual sphere, is based on myths, beliefs, and taboos. But sexuality touches the deepest aspects of the human being. For this reason, a sexual symptom is never just that. It is never limited to the sexual sphere, and has an immediate iatrogenic potential to damage the serenity and stability of the couple and other and more pervasive threats to individual stability. The aim of the treatment is to show each partner how, while what is happening manifests itself within the couple's life, it has first and foremost to do with very personal dynamics that must be firstly faced as such. The approach of the professional is fundamental: he/she must be the first to trust in the possibility that each individual will recognize his or her own inner dynamics.

Sab 5 Dicembre 2020, 11:00 - 13:00
Relatore
Roberta
Cacioppo
23
Modulo
Mauro GRIMOLDI | 5 Dec 2020 | 1 - 3 PM

La valutazione della coppia in casi di violenza intrafamiliare

The assessment of the partner in cases of domestic violence

La evaluación de la pareja en casos de violencia doméstica

Secondo le evidenze cliniche e le norme più recenti, esiste un principio “di non indifferenza” che rende indispensabile considerare l’eziologia del comportamento violento al fine di una valutazione esaustiva che scongiuri per quanto possibile la reiterazione di traumi per i minori e le vittime di violenza quando si consideri la dinamica di una coppia genitoriale. Sono ancora diffusi “pregiudizi clinici” che ostacolano il principio scientifico di falsificazione, richiamando la necessità di riferirsi alle linee guida sulla valutazione della genitorialità. Si conclude con un’analisi dei quesiti di consulenza e con la proposta di possibili integrazioni finalizzate a rendere la valutazione del tecnico scientificamente rigorosa ed esaustiva.

According to the most recent clinical evidence, there is a principle of "non-indifference" which requires considering the aetiology of violent behaviour in order to make an exhaustive assessment that avoids repetition of trauma to minors and victims of violence, when considering the dynamics of a parental couple. There are still widespread "clinical prejudices" that hinder the scientific principle of falsification, which highlight the need to refer to the guidelines on the evaluation of parenting. It concludes with an analysis of the consultation questions and identifying possible integrations aimed at making the evaluation of the technician scientifically rigorous and exhaustive.

Sab 5 Dicembre 2020, 13:00 - 15:00
Relatore
Mauro
Grimoldi
24
Modulo
Romina COIN | 5 Dec 2020 | 3 - 5 PM

Una prospettiva psicoanalitica sulla coppia

A psychoanalytic perspective on the couple

Una perspectiva psicoanalítica sobre la pareja

Verrà illustrato un modello di comprensione delle dinamiche della relazione di coppia e dell'intervento clinico.

A model for understanding the dynamics of the couple relationship and the clinical intervention will be illustrated.

Sab 5 Dicembre 2020, 15:00 - 17:00
Relatore
Romina
Coin
25
Modulo
Pietro BARBETTA | 5 Dec 2020 | 5 - 7 PM

Sadismo e masochismo nella coppia: due dinamiche opposte

Sadism and masochism in the couple: two opposite dynamics

Sadismo y masoquismo en la pareja: dos dinámicas opuestas

 

Nel mainstream diagnostico prevale la diagnosi di Sado-Masochismo, come se le due pratiche abbiano una sorta di comunanza. La mia posizione, all'opposto, ritiene che Sadismo e Masochismo siano pratiche e concetti clinici del tutto differenti. Durante l'incontro cercherò di argomentare la mia posizione. Le due pratiche divergono sul piano etico, sessuale e clinico. Come orientare lo psicologo a comprendere questa distinzione?

In the diagnostic mainstream prevails the diagnosis of Sado-Masochism, as if the two practices have a kind of commonality. My position, on the contrary, believes that Sadism and Masochism are two practices and clinical concepts that are completely different. During the meeting, I will try to argue my position. The two practices differ on the ethical, sexual and clinical level. How to guide the psychologist to understand this distinction?

Sab 5 Dicembre 2020, 17:00 - 19:00
Relatore
Pietro
Barbetta
26
Modulo
Jeffry SIMPSON | 5 Dec 2020 | 7 - 9 PM

Le esperienze infantili in un ambiente imprevedibile: gli effetti sulla genitorialità in età adulta

The Effect of Early Unpredictable Environments on Parenting in Adulthood

Experiencias de la infancia en un entorno impredecible: los efectos sobre la crianza de los hijos en la edad adulta

La teoria della "storia di vita" suggerisce che le differenze individuali nel svolgere il ruolo genitoriale sono parzialmente radicate nelle condizioni ambientali vissute nell'infanzia. Mentre alcune condizioni dovrebbero incoraggiare una crescita dell'impegno nell'allevare i propri figli, ambienti imprevedibili e/o difficili dovrebbero promuovere una diminuzione dell'impegno nella genitorialità, specialmente negli uomini. Abbiamo testato l'ipotesi che l'esposizione in età infantile ad ambienti difficili e/o imprevedibili possa avere effetti negativi sulla genitorialità in età adulta con i dati dello Studio Longitudinale del Minnesota sul rischio e l'adattamento. L'orientamento positivo della genitorialità (maggiore connessione emotiva, maggiore coinvolgimento e minore ostilità) è stato valutato all'età di 32 anni attraverso un'intervista semi-strutturata. I risultati hanno rivelato che sperimentando una maggiore imprevedibilità all'età di 0-4 anni (frequenti cambiamenti nello stato di occupazione dei genitori, nello stato di convivenza dei genitori e nella residenza) si prevedeva un orientamento genitoriale più negativo negli uomini, ma non nelle donne. Questo effetto è stato mediato in serie da una minore presenza materna in età infantile (osservazioni di laboratorio dei partecipanti che interagiscono con le madri all'età 0-4) e rappresentazioni di attaccamento insicuro all'età di 19 e 26 anni (punteggi di coerenza AAI). Un ambiente ostile nella prima infanzia (basso SES) non ha predetto gli orientamenti genitoriali successivi.

Life history theory suggests that individual differences in parenting are partially rooted in environmental conditions experienced early in life. Whereas certain conditions should promote increased investment in parenting, unpredictable and/or harsh environments should promote decreased investment in parenting, especially in men. We tested the hypothesis that early-life exposure to harsh and/or unpredictable environments would forecast less positive parenting orientations in adulthood with data from the Minnesota Longitudinal Study of Risk and Adaptation. Positive parenting orientation (higher emotional connectedness, higher involvement, and lower hostility) was assessed at age 32 via a semi-structured interview. The findings revealed that experiencing more unpredictability at ages 0-4 (frequent changes in parental employment status, parental cohabitation status, and residence) forecasted more negative parenting orientations in men, but not women. This effect was serially mediated by lower early maternal supportive presence (lab observations of participants interacting with their mothers at ages 0-4) and insecure attachment representations at ages 19 and 26 (AAI coherence scores). Early-life harshness (low SES) did not predict later parenting orientations

Sab 5 Dicembre 2020, 19:00 - 21:00
Relatore
Jeffry
Simpson
27
Modulo
Alexandra SOLOMON | 5 Dec 2020 | 9 - 11 PM

Amare coraggiosamente: aiutare i clienti che sono single, fidanzati, e di nuovo single

Loving Bravely: Helping Clients who are Single, Dating, and Single Again

Amar valientemente: ayudar a clientes solteros, novios y solteros de nuevo

Con sempre più persone che scelgono di sposarsi più tardi nella vita e, talvolta, di non sposarsi del tutto, sapere come avere una relazione nel mondo frenetico di oggi è essenziale. L'apprendimento delle meta-competenze relazionali può aiutare i clienti ad evitare ansia e depressione legate alle recenti tendenze di coppia e approcciare l’inizio e la fine della relazione con più integrità e consapevolezza di sé, riducendo i danni collaterali sia per sé che per gli altri.
In questo webinar, scoprirete un approccio integrativo per aiutare i vostri clienti ad affrontare le sfide delle relazioni moderne comuni, tra cui l'utilizzo di applicazioni di incontri, identificare le “bandiere rosse”, barcamenarsi tra gli impegni fondamentali, e affrontare la rottura.
Si tratterà di:
• Come insegnare l'auto-consapevolezza sessuale e relazionale come una meta-abilità essenziale per il successo nelle relazioni romantiche
• Come aiutare i clienti a sostenere le loro esigenze relazionali con i propri partner
• Un approccio integrativo per aiutare i clienti a passare dalla paura e ambivalenza relazionale verso il rinforzo e la chiarezza

With more and more people choosing to marry later in life and sometimes not at all, knowing how to date well in today’s fast-paced world is essential. Learning relational meta-skills can help clients avoid anxiety and depression linked to recent dating trends and approach beginnings and endings with more integrity and self-awareness, reducing collateral damage to both self and others.
In this webinar, you will discover an integrative approach for helping your clients deal with common modern dating challenges, including using dating apps, identifying red flags, navigating commitment milestones, and breaking up.
You’ll explore:
• How to teach sexual and relational self-awareness as an essential meta-skill for success in romantic relationships
• How to help clients advocate for their relational needs with romantic partners
• An integrative approach to help clients move from fear and relational ambivalence toward empowerment and clarity

Sab 5 Dicembre 2020, 21:00 - 23:00
Relatore
Alexandra
Solomon
28
Modulo
Mauro MARIOTTI e Samantha MIAZZI | 6 Dec 2020 | 9 - 11 AM

Il modello DAN: percorso manualizzato di prevenzione e terapia di coppia

The DAN model: a hands-on pathway for prevention and couples therapy

El modelo DAN: ruta manualizada de prevención y terapia de pareja

Il modello DAN (Digitale, Analogico, Narrativo), è un intervento di orientamento sistemico-relazionale manualizzato, indirizzato al lavoro con le coppie e sviluppato grazie a un progetto di ricerca svolto presso l’Istituto ISCRA di Modena (Istituto di Psicoterapia Sistemico Relazionale) negli ultimi anni. Si tratta di un intervento finalizzato alla promozione del benessere di coppia e conseguentemente della famiglia, pertanto ha il grande vantaggio di poter essere utilizzato anche nella prevenzione con coppie non cliniche poiché favorisce lo sviluppo della riflessività e della resilienza personale, di coppia e familiare. Nel corso degli anni il modello DAN è stato perfezionato includendo una serie di strumenti di tipo analogico, digitale e narrativo ben conosciuti ed utilizzati dai clinici, ed è stato effettuato uno studio pilota attraverso gli specializzandi in terapia familiare della scuola sotto la supervisione di uno dei direttori e docenti dell'Istituto, il Dr. Mauro Mariotti, Neuropsichiatra Infantile, Psicoterapeuta e Mediatore Familiare sistemico relazionale, Docente di Psicoterapia, Mediazione e Counseling Familiare.
Tra questi strumenti ve ne sono alcuni sviluppati dal team di ricerca Iscra, come il Geno3D, il Disegno della Casa e il Relational Style Profile Couple Interview (RSPc). Il modello si colloca all’interno di un contesto in cui viene sottolineata in modo sempre più pressante la necessità di fare ricerca in psicoterapia e di poter elaborare la manualizzazione dei percorsi di cura. Il modello manualizzato DAN è coerente con i principi sistemici e rispettoso della complessità relazionale, pur rispettando le griglie della ricerca. Si tratta quindi di modello innovativo, poiché non ha il focus sulle procedure, ma sui processi di valutazione, elaborazione e pratica clinica che guidano il lavoro del terapeuta, tenendo a mente i concetti base della terapia sistemica come il sistema, l’informazione, la relazione, il coupling, la circolarità. Il modello verrà presentato anche all’interno di questo lavoro, in uscita a breve: Systemic Approaches to Therapy Manuals, EFTA Series, Springer, con capitoli diversi dedicati alle basi teoriche, alla ricerca e alla descrizione approfondita di un caso.
Allo stato attuale, il modello è pronto per una manualizzazione ufficiale, seguendo le indicazioni RCT per una diffusione su larga scala e sono stati conclusi accordi con medici pediatri in modo da coinvolgere nel progetto un elevato numero di famiglie, con la finalità di potenziare il DAN come percorso di vero e proprio trattamento clinico, sfruttandone quindi in pieno le possibilità, non più solo come prevenzione ma come strumento a disposizione delle coppie in difficoltà.
L’intervento verterà sulla presentazione teorica e pratica del modello DAN e sull'attuale struttura del percorso manualizzato e l'illustrazione degli strumenti utilizzati, con una parte interattiva in cui dimostrare la somministrazione di uno strumento a uno o più colleghi.

DAN model (Digital, Analogical, Narrative) is an intervention of a manualized, systemic-relational orientation, designed to work with couples and developed thanks to a research project carried out at the ISCRA Institute of Modena (Institute of Systemic Relational Psychotherapy). It is an intervention aimed at promoting the well-being of the couple and consequently of the family. It can be used as prevention with non clinical couples because it promotes the development of reflexivity and personal, couple and family resilience. Over the years, the DAN model has been perfected by including a series of well known analogical, digital and narrative tools, and a pilot study has been carried out by family therapy specialists under the supervision of one of the directors and teachers of the Institute, Dr. Mauro Mariotti (Child Neuropsychiatrist, Psychotherapist and Family Relational Systemic Mediator, Professor of Psychotherapy, Mediation and Family Counseling).
Some of these tools were developed by the Iscra research team, such as the Geno3D, the House Design and the Relational Style Profile Couple Interview (RSPc). The model is placed within a context in which the need to do research in psychotherapy and to be able to process the manualisation of treatment pathways is increasingly stressed. The DAN manualized model is consistent with systemic principles and respectful of relational complexity, while respecting the research grids. It is therefore an innovative model, since it does not focus on procedures, but on the processes of evaluation, elaboration and clinical practice that guide the therapist's work, taking into account the basic concepts of systemic therapy such as system, information, relationship, coupling, circularity. The model will also be presented within the soon to be published book Systemic Approaches to Therapy Manuals, EFTA Series, Springer, which contains different chapters dedicated to the theoretical basis, research and in-depth description of a case.
At the moment, the model is ready for an official manualisation, following the RCT directives for large scale diffusion. Agreements have been concluded with pediatricians in order to involve a large number of families in the project, with the aim of taking full advantage of the DAN model's potential and turning it into a real clinical treatment no longer only used as prevention but as a tool available for couples in need.
The intervention will focus on the theoretical and practical presentation of the DAN model and the current structure of the manualized path and the illustration of the instruments used, with an interactive part in which to demonstrate the administration of an instrument to one or more colleagues.

Dom 6 Dicembre 2020, 9:00 - 11:00
Relatore
Samantha
Miazzi
Mauro
Mariotti
29
Modulo
Massimo GIULIANI | 6 Dec 2020 | 11 AM - 1 PM

Acqua sotto i ponti. Il lavoro con le coppie sullo sfondo della società che cambia.

Water under the bridge. Work with couples against the background of a changing society

Trabajar con parejas en el contexto de una sociedad cambiante

Il lavoro del terapeuta della coppia attraverso i cambiamenti culturali, nell'avvicendarsi di modelli di famiglia. Una riflessione su trent'anni di pratica con le coppie attraverso storie cliniche, sullo sfondo della società che cambia. L'attenzione ai contesti più ampi, ai mutamenti sociali e valoriali, fa del terapeuta un osservatore privilegiato di un mondo in continuo cambiamento, ben oltre quel che accade nella stanza di terapia. Ma quella stanza diventa il luogo in cui i macrofenomeni, i processi culturali, le crisi sociali diventano dolori, lacrime e storie di persone in carne e ossa.

The work of a couples' therapist in the midst of cultural changes, through the alternation of family models. A reflection on thirty years of practice with couples through clinical case studies, against the background of a changing society. Focusing on wider contexts, and on societal changes and shifts in values, makes the therapist a privileged observer of a changing world, far beyond what happens in the therapy room. But that room becomes the place where macrophenomena, cultural processes and social crises become pain, tears and personal stories.

Dom 6 Dicembre 2020, 11:00 - 13:00
Relatore
Massimo
Giuliani
30
Modulo
Ricardo ROSAS | 6 Dec 2020 | 1 - 3 PM

La complessità del tradimento nel mondo virtuale

The Complexity of Betrayal in the Virtual World

La complejidad de la traición en el mundo virtual

Il “tradimento” nel virtuale è un argomento sempre più presente e potente nelle coppie in terapia. Chi tradisce chi? Chi tradisce un membro della coppia per costruire la stessa intimità con un'altra persona? Ci tradisce credere che il virtuale sostituisca il faccia a faccia, e ci tradisce pensare che abbiamo un controllo sul mondo virtuale (Facebook,Instagram,Tik Tok,Emoticons). Tradisce la mancanza del significato “fedeltà” nell'evoluzione della coppia. Individuare tipologie di livelli logici e relazionali, in qualche modo, ci può aiutare a fare luce nella complessità della coppia.

"Betrayal" in the virtual world is an increasingly frequent topic in couples therapy. Who betrays who? Who betrays a member of the couple to build the same intimacy with another person? It betrays us to believe that the virtual replaces the face to face, and it betrays us to think that we have a control over the virtual world (Facebook, Instagram, Tik Tok, Emoticons). The lack of the meaning of "fidelity" in the evolution of the couple betrays us. Identifying types of logical and relational levels, in some way, can help us to shed light on the complexity of the couple.

Dom 6 Dicembre 2020, 13:00 - 15:00
Relatore
Ricardo
Rosas
31
Modulo
Dante GHEZZI | 6 Dec 2020 | 3 - 5 PM

Perché un contratto in terapia della coppia

Why is a contract in couples therapy important?

Por qué es importante un contrato en terapia de la pareja

 

Illustrazione del senso e della forza di un contratto di terapia della coppia con la presentazione dei principali contenuti standard.

Illustration of the meaning and strength of a couples therapy contract with the presentation of its main standard contents.

Dom 6 Dicembre 2020, 15:00 - 17:00
Relatore
Dante
Ghezzi
32
Modulo
Jorge BARRACA MAIRAL | 6 Dec 2020 | 5 - 7 PM

Applicazione della Terapia Integrale Comportamentale di Coppia (IBCT) in un esempio di conflitto di prossimità-distanza

Application of Integral Behavioral Couple Therapy (IBCT) in a case of proximity-distance conflict

Aplicación de la Terapia Integral Conductual de Pareja (IBCT) en un caso de conflicto por proximidad-distancia

Sebbene sia una delle terapie più validate empiricamente, la Terapia Integrativa Comportamentale per Coppie (IBCT) non ha goduto della stessa fama e popolarità di altre terapie contestuali (o di terza generazione) come ACT, FAP, DBT o MBCT. Tuttavia, sono passati diversi anni da quando Neil Jacobson e Andrew Christensen hanno pubblicato nel 1998 la loro monografia "Acceptance and Change in Couple Therapy: A Therapist's Guide for Transforming Relationships", un testo che ha radicalmente rinnovato e aggiornato la terapia di coppia comportamentale dei decenni precedenti. Questo seminario offre una rapida rassegna dei contributi di questa terapia comportamentale trasformata con le idee di accettazione, che sono molto rilevanti per aiutare le coppie in difficoltà. Per gli autori dell'IBCT, l'accettazione è l'anello mancante" nel trattamento dei conflitti coniugali. E, sebbene sia sempre stato risaputo che cercare di cambiare l'altro, invece di accettarlo così com'è, diventa un punto focale di tensione e problemi per le relazioni, non molti terapeuti di coppia - soprattutto nell'approccio cognitivo-comportamentale - hanno saputo affrontare questo problema o hanno avuto tecniche specifiche per gestirlo. Il termine terapia "olistica" ha a che fare con l'equilibrio tra cambiamento e accettazione, entrambi necessari per il benessere a lungo termine della relazione. Per illustrare la pratica dell'IBCT, viene presentato un caso di conflitto di coppia in cui il problema ruota attorno alla dicotomia tra la necessità di prossimità ed il bisogno di distanza fra i due membri della coppia. L'esempio serve a capire come, grazie all'approccio e alle due tecniche principali di questa terapia (unione empatica / separazione unificata), una situazione apparentemente inconciliabile è stata reindirizzata e ha portato a una situazione di separazione emotiva.

Although it is one of the most empirically validated therapies, Integrative Behavioral Therapy for Couples (IBCT) has not yet enjoyed the fame and popularity of other contextual (or third generation) therapies such as ACT, FAP, DBT or MBCT. However, it has been quite a few years since Neil Jacobson and Andrew Christensen published their excellent monograph "Acceptance and Change in Couple Therapy: A Therapist's Guide for Transforming Relationships" in 1998; a text that led to a radical revaluation and updating of the behavioral couple therapy of previous decades. This seminar offers a quick overview of the contributions of this transformed behavioral therapy with the ideas of acceptance, which are so relevant to help couples in difficulty. For authors of IBCT, acceptance is the "missing link" in the treatment of marital conflicts. And, although it has always been known that trying to change the other member, instead of accepting him/her as he/she is, becomes a focus of tension and problems for relationships, not many couples' therapists -especially in the cognitive-behavioral approach- have known how to address this issue or have found specific techniques to manage it. The term "holistic" therapy has to do with the balance between change and acceptance, which are both necessary for the long-term well-being of the relationship. To illustrate the practice of IBCT, a case study of couple conflict is presented, in which the problem revolves around a dichotomy between the need for proximity and the need for distance between members. The case study helps us understand how, thanks to the approach and the two main techniques of this therapy (empathic union / unified separation) a seemingly irreconcilable situation was redirected and led to a situation of emotional separation.

Aunque es una de las terapias empíricamente validadas, la Terapia Conductual Integral de Pareja (IBCT, en sus siglas inglesas) no ha gozado del conocimiento y la expansión de otras de las terapias contextuales (o de tercera generación) como ACT, FAP, DBT o MBCT. Sin embargo, han pasado ya bastantes años desde que Neil Jacobson y Andrew Christensen publicasen en 1998 su excelente monografía Acceptance and Change in Couple Therapy: A Therapist’s Guide for Transforming Relationships, un texto que renovó y actualizó radicalmente la terapia de pareja conductual de décadas anteriores. En este seminario se ofrece una revisión rápida de las aportaciones de esta terapia conductual transformada con las ideas de la aceptación, que tan pertinentes resultan para ayudar a parejas con dificultades. Para los autores de la IBCT, la aceptación es el “eslabón perdido” en el tratamiento de los conflictos maritales. Y, aunque popularmente siempre se ha sabido que tratar de cambiar al otro miembro, en vez de aceptarle como es, se convertía en un foco de tensión y problemas para las relaciones, no muchos terapeutas de pareja –especialmente, en el enfoque cognitivo-conductual– han sabido abordar esta cuestión ni han dispuesto de técnicas específicas para su manejo. La denominación de “integral” de la terapia tiene que ver con el equilibrio entre cambio y aceptación, pues ambos son necesarios para el bienestar de la relación a largo plazo. Para ilustrar la práctica de la IBCT se presenta un caso de conflicto de pareja en que el problema gira en torno a la dicotomía necesidad de proximidad / necesidad de distancia de cada miembro. El caso sirve para comprender cómo, gracias al enfoque y las dos principales técnicas de esta terapia (unión empática / separación unificada) se reencauzó una situación aparentemente irreconciliable y que había llevado a una situación de separación emocional

Dom 6 Dicembre 2020, 17:00 - 19:00
Relatore
Jorge
Barraca Mairal
33
Modulo
Vittoria ARDINO | 6 dEC 2020 | 7 - 9 PM

Violenza assistita: attaccamenti difficili e trasmissione intergenerazionale del trauma

Witnesses of violence: difficult attachments and intergenerational transmission of trauma

Testigos de la violencia: vinculaciones difíciles y transmisión intergeneracional del trauma

 

La trasmissione intergenerazionale del trauma e i relativi fattori di rischio sono oggetto di continue rivisitazioni scientifiche dimostrando la multilinearità dei percorsi e fattori che favoriscono il fenomeno. Assistere durante l'infanzia alla violenza perpetrata nella coppia genitoriale è uno dei fattori predisponenti al mantenimento del ciclo della violenza e del trauma oltre ad altre vulnerabilità come abuso di sostanze, depressione e a comportamenti violenti etero o autodiretti.
Il Webinar affronta il tema della violenza assistita e le interconnessioni con i meccanismi che mantengono il ciclo del trauma attivo da generazione a generazione. Nell'ottica di una psicotraumatologia integrata, si esplorerà il rapporto tra violenza assistita e trasmissione intergenerazionale del trauma offrendo una visione non-lineare del fenomeno e proponendo un modello che contiene spunti di psicopatologia dello sviluppo, dell'epigenetica, delle neuroscienze e del ciclo di vita dell'attaccamento nel contesto familiare oltre all'impatto che l'atmosfera condivisa e trasmessa di uno stress tossico ha sul funzionamento dei bambini in termini di disregolazione emotiva, stile relazionale e credenze sul mondo e sul Sé in divenire.

Considering an integrated model of psychotraumatology, the relationship between assisted violence and intergenerational transmission of trauma will be explored. It will propose a non-linear view of the phenomenon and a model that contains cues for psychopathology of development, epigenetics, neuroscience and the life cycle of attachment in the family context. It will investigate the impact that the shared and transmitted atmosphere of toxic stress has on the functioning of children on their emotional dysregulation, relational style and beliefs about the world and the Self-making.

Dom 6 Dicembre 2020, 19:00 - 21:00
Relatore
Vittoria
Ardino
34
Modulo
Matthew MCKAY | 6 Dec 2020 | 9 - 11 PM

Acceptance & Commitment Therapy (ACT) for Couples

Terapia dell'accettazione e dell'impegno nell'azione (ACT) per coppie

Terapia de Aceptación y Compromiso (ACT) para parejas

 

La Terapia dell'accettazione e dell'impegno nell'azione (ACT) per coppie si è dimostrata un trattamento molto efficace per il disagio relazionale.
Questo workshop identificherà la principale fonte del conflitto di coppia: gli schemi di relazione. Si tratta di dieci credenze disadattative, formatesi nell'infanzia, che plasmano l'identità e le aspettative negative sulle relazioni. I Comportamenti di coping di schema (SCB), ovvero le strategie negative che le coppie usano per proteggersi dal dolore degli schemi, alimentano il conflitto tra i partner e sono l'obiettivo del trattamento. L'ACT per coppie aiuta i partner a identificare gli schemi chiave e le SCB, e insegna che il tentativo di evitare il dolore da schemi danneggi la relazione.
Il workshop si occuperà delle seguenti fasi del trattamento:
1. Lo sconforto creativo: identificare come le SCB innescano ogni partner, come rafforzano le convinzioni sugli schemi e approfondiscono il dolore.
2. Identificare i valori personali, ed usarli come guida alle scelte positive (azione impegnata), specialmente quando gli schemi sono attivati.
3. Identificare le barriere emotive e cognitive all'azione impegnata.
4. Portare in seduta specifici schemi e conflitti.  Usando la mindfulness (la consapevolezza), la defusione, l'accettazione (esposizione alle emozioni) e la volontà, incoraggiate i partner ad agire sui valori piuttosto che sulle SCB. L'obiettivo è quello di praticare nuovi comportamenti mentre ci si trova in uno stato di attivazione dello schema.
5. Creare un cambiamento da contenuto-a-processo quando gli schemi sono attivati in sessione, aiutando i partner a descrivere i propri sentimenti e bisogni mentre si costruisce una connessione nel presente.
6. Praticare i momenti di scelta: aiutare i partner a sostituire i vecchi SCB con una comunicazione non violenta, basata sui valori ed il problem-solving (risoluzione dei problemi).

Acceptance & Commitment Therapy (ACT) for couples* has proven to be a highly effective treatment for relationship distress.
This workshop will identify the main source of couple conflict: relationship schemas. These are ten maladaptive beliefs, formed in childhood, that shape identity and negative expectations about relationships. Schema Coping Behaviors (SCB's), negative strategies couples use to protect them from schema pain, fuel partner conflict and are the target for treatment. ACT for couples helps partners identify key schemas and SCB's, and teaches how the attempt to avoid schema pain damages the relationship.
The workshop will cover the following treatment steps:
1. Creative hopelessness: Identifying how SCB's trigger each partner, reinforce schema beliefs, and deepen pain.
2. Identify values, using them as a guide to positive choices (committed action) -especially when schemas are activated.
3. Identify the emotional and cognitive barriers to committed action.
4. Bring specific schema triggers and conflicts into session. Using mindfulness, defusion, acceptance (emotion exposure), and willingness, encourage partners to act on values rather than SCB's. The goal is to practice new behaviors while in a state of schema activation.
5. Create a content-to-process shift when schemas are activated in session, helping partners describe feelings and needs while building present moment connection.
6. Practice moments of choice: helping partners replace old SCB's with values-based, non-violent communication and problem solving.
* Based on the book, "ACT for Couples" by Avigail Lev and Matthew McKay.

Dom 6 Dicembre 2020, 21:00 - 23:00
Relatore
Matthew
Mckay

Registrati al Webinar per 296,00 €

50 crediti ECM per medicieducatoripsicologi
IMECOT | Primo Early Booking
Dal 26 Agosto 2020 al 30 Settembre 2020
296,00 €
Secondo Early Booking
Dal 01 Ottobre 2020 al 03 Novembre 2020
336,00 €
Full Ticket
Dal 02 Novembre 2020 al 02 Dicembre 2020
400,00 €
Materiale didattico:
slidesvideo

COSA ACQUISTI

50 ECM per il triennio 2020-22

35 RELATORI INTERNAZIONALI

32 WEBINAR CHE PUOI VEDERE IN DIRETTA O IN DIFFERITA NELLA TUA AREA RISERVATA PER 12 MESI

35 ORE DI FORMAZIONE SULLA TERAPIA DI COPPIA

TUTTE LE SLIDE CHE I DOCENTI METTONO A DISPOSIZIONE SCARICABILI

ATTESTATO FINALE SCARICABILE NELLA TUA AREA RISERVATA